LA CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA  
 

ITALIA - La Carta D'Identità Elettronica
 

La LaserCard è stata scelta per la realizzazione della nuova Carta d'Identità Elettronica Italiana (CIE). (Decreto Ministeriale del Ministro dell’Interno del 19 luglio 2000. G.U. n°169 del 21/07/2000 e successive modifiche, D.M.I. 14 luglio 2003)

Tale scelta si basa principalmente sulla impossibilità di alterare i dati registrati sulla banda ottica, attribuendo alla stessa il valore di supporto dati anti-contraffazione.

La nuova card, oltre ad essere dotata di Banda Ottica LaserCard da 16 mm, contiene un MicroChip da 32 KB. Il MicroChip assolve il ruolo di chiave di accesso ai servizi offerti dalla Pubblica Amministrazione (Carta Nazionale dei Servizi - CNS). La codifica OCR (riconoscimento ottico dei caratteri – ICAO) attribuisce la funzione di documento di viaggio, riconosciuta in oltre 40 paesi.

Nel pieno rispetto delle normative sulla Privacy i dati in essa contenuti sono protetti da un complesso processo di autenticazione che impiega chiavi pubbliche e private, incrociando gli elementi di sicurezza del MicroChip con quelli della Banda Ottica.

La contraffazione è resa impossibile dalla combinazione di più tecnologie, che permettono la verifica di autenticità sia “a vista” che mediante lettura digitale.

  La Carta D'Identita Elettronica

pag 1/2